Home  |  Corsi di MusicaCorsi di Danza  |  Corsi propedeutici  attività e concerti  |  Links  | Bacheca | Associazione

Accademia di Musica "F. Gaffurio"
Stagione concertistica
 2000-2001


Stagione concertistica 2001-2002

Domenica 10 dicembre 2000
Salone dell'Accademia

Il salotto virtuoso dell'Ottocento

Guido Toschi, oboe 
 Leonardo Dosso, fagotto
Daniela Creglia, pianoforte

Programma

Henri Brod: Duo da "Lucia di Lammermoor" di Donizetti
Per oboe, fagotto e pianoforte

G. Tamplini: Fantasia su motivi dell'opera "Don Pasquale" di Donizetti
Per fagotto e pianoforte

Giovanni Daelli: Fantasia su temi dell'opera "Rigoletto" di Verdi
Per oboe e pianoforte

_G Tamplini: Scherzo su due motivi dell'opera "Don Giovanni" di Mozart
Per fagotto e pianoforte

Henri Brod: Fantasia op. 57 sull'Aria della Follia da "Lucia di Lammermoor"
di Donizetti
Per oboe e pianoforte

Eugène Jancourt
Concertino op. 40 su temi da opere di Methfessel
Per oboe, fagotto e pianoforte

Cartellone della stagione

Ossago Lodigiano. 22 DICEMBRE 2000
In collaborazione con Biblioteca Comunale di Ossago Lodigiano

CONCERTO DI NATALE 
Chiesa Parrocchiale
PROGRAMMA

A CORELLI Sonata per due Violini e Basso Continuo in La minore op. 1 n. 4
A. CORELLI  Sonata per due Violini e Basso Continuo in si bem. op. 1 n. 5
A. VIVALDI Sonata per due Violini e Basso Continuo in Si bemolle maggiore F XIII n. 45
A. VIVALDI Sonata per Violoncello e Basso Continuo in Mi  Maggiore
G. F. HAENDEL Sonata per due Violini e Basso Continuo in MI maggiore op. 2 n. 9
W.A. MOZART Sonata da Chiesa per due Violini e Basso Continuo in Re maggiore KV 14
W.A. MOZART Sonata da Chiesa per due Violini e Basso Continuo in Re maggiore KV 69

Ensemble dell'Accademia di musica "F. Gaffurio"

VIOLINO I Luciano Conca
VIOLINO II Marina Sveva Ceritali
VIOLONCELLO Elisa La Donna
CLAVICEMBALO Ilaria De Santo

Cartellone della stagione

Lodi. Tempio civico dell'Incoronata
24 dicembre 2000
Concerto di Natale per il Giubileo 2000

In collaborazione con: ALUB (Associazione Laureati Università Bocconi- Area Lodi)
Comune di Lodi (Assessorato alla Cultura)

Complesso Barocco dell'Accademia "F. Gaffurio"
Emanuele De Checchi: alto / tenore
Mario Lacchini: flauto
Claudio Frigerio: violoncello
Michelangelo Lapolla: clavicembalo / organo

Programma
C. Monteverdi:  Exulta Filia Sion
G. Ph. Telemann:   Cantata per l'Avvento "Vor des lichten Tages Schein"
J.S. Bach:   Suite per violoncello in Sol magg. BWV 1007
J.S. Bach:   Sonata per flauto in Do magg. BWV 1033
J.S. Bach:   Corale "Liebster Jesu, wir sind hier"
J.J. Beauvalert Charpentier  : 5 Noels en tambourin
G.Ph. Telemann:   Cantata per l'Epifania "Ihr Voelker, hoert"

 

Cartellone della stagione


Domenica 14 gennaio 2001
Salone dell'Accademia

TRIO MELOS

Stefano Donarini, flauto
Fausto Polloni, fagotto
Daniela Carniti, pianoforte

H.Villa Lobos: Bachianas Brasileiras n° 6 per flauto e fagotto
J. Haydn: Trio in re maggiore n.30
A.Rasetti: Trio in do maggiore
G. Donizetti: Trio

Cartellone della stagione


Sabato 10 febbraio 2001, ore 21
Salone dell'Accademia. Via Solferino 20 Lodi

QUINTETTO HUMMEL

Fulvia Leone, pianoforte
Ruggero Fededegni, violino
Giovanni Mirolli, viola
Guido Parma, violoncello
Luigi Correnti, contrabbasso

J. N. HUMMEL
Quintetto op. 87

F. SCHUBERT
Quintetto op. 114 "La Trota"

Cartellone della stagione 


Domenica 25 febbraio 2001. 
Salone dell'Accademia

 PER ARNOLD SCHÖNBERG
NEL CINQUANTENARIO DELLA MORTE

Arnold SCHÖNBERG

PIERROT LUNAIRE

per voce recitante e otto strumenti

Ensemble Guido Cantelli
Voce recitante: KULLI TOMINGAS

Direttore: RAFFAELE MASCOLO

Violino SERGHEJ GALAKTIONOV
 Viola MIKHAIL KLIATCHKO
 Violoncello ALEXANDRE ZIOUMBROVSKY
Flauto e Ottavino MICHELE ANTONELLI
Clarino e Clarinetto basso ROBERTO BOCCHIO
Pianoforte LUCA SCHIEPPATI

Il concerto sarà preceduto da una presentazione storico stilistica a cura di Marcoemilio Camera 

Külli Tomingas. Soprano, nasce in Estonia nel 1972. Inizia gli studi musicali presso il Liceo Musicale diPärnu. Debutta nella stagione operistica del Teatro di Pärnu nel 1994. Nel 1996 è la voce recitante nel Pierrot Lunaire di A. Schöenberg prodotto dal teatro di Pärnu. Dal 1994 vive in Italia, dove si è diplomata presso il Conservatorio di Piacenza, sotto la guida del M°A. Tabiadon. Ha frequentato Master Classes con Leyla Gencer, Luciana Serra con Bianca Maria Casoni. Ha eseguito un vasto repertorio cameristico (Schubert, Schumann, Tchaikovsky, Strauss, Beethoven, Brahms, Schönberg.
E' soprano lirico drammatico dotato di voce potente e flessibile, profonda sensibilità ed evidente vocazione teatrale, qualità quest'ultima anche favorita da non comuni doti di presenza scenica. Il repertorio, già vasto si arricchisce di anno in anno grazie ad una invidiabile rapidità di apprendimento. Al contrario di quello che è almeno in Italia, lo stereotipo del cantante lirico, dedito esclusivamente al repertorio da grande teatro, Külli Tomingas, vera musicista, ama ed esegue anche il repertorio da camera, con particolare attenzione alle composizioni meno note di grandi autori, oppure di autori a tutt'oggi poco conosciuti nonostante il loro intrinseco valore

Raffaele Mascolo: Dopo essersi diplomato in Pianoforte, Composizione Direzione d'Orchestra presso i Conservatori di Milano e Torino, si è perfezionato all'Accademia Musicale Pescarese In Direzione d'orchestra e in Teatro d'opera, alla Fondazione Arturo Toscanini di Parma e presso I Pomeriggi Musicali di Milano con i maestri quali Azio Corghi, Guido Maria Guida e Donato Renzetti. Ha inoltre studiato musica da camera sotto la guida di Franco Rossi a Verona e Giuseppe Garbarino all'Accademia Chigiana di Siena. Ha vinto numerosi premi in vari concorsi pianistici nazionali e svolge un'intensa attività concertistica, prendendo parte a numerosi festival internazionali quali Festival Cervantino (Città del Messico), Settembre Musica di Torino, Accademia Filarmonica di Bologna, premio Acqui Storia, Galleria Toledo di Napoli, NoceventoMusica di Milano Tonhalle di Zurigo e Konzerthouse di Freiburg. Ha diretto varie orchestre ed ensemble come direttore ospite in Italia e all'estero.
Dal 1993 al 1995 è stato direttore dell'ensemble contemporaneo
Traiettorie Sonore di Como dirigendo numerose prime esecuzioni assolute. Nell'autunno del 1997 dirige il ciclo dei concerti Il Suono dei Parchi organizzato dall'Associazione La Nuova Arca e dalla Regione Piemonte con una commissione artistica formata da Louis Andriessen, George Benjamin, Gerard Griesey, Enzo Restagno e Roman Vlad.
Nel 1999 ha diretto la serata di premiazione del "Progetto Giovani Compositori" indetto dal Festival 900 Musica di Milano e, alla presenza dell'autore, un concerto monografico, Omaggio a H. Dufourt, a Milano; ha collaborato con l'Accademia della
Voce di Torino per la classe di canto e con l'Orchestra Guido Cantelli di Milano con la quale ha preso parte all'opera Falstaff di Antonio Salieri alla Brooklyn Accademy of Music di New York, debuttando in seguito con la stessa nella stagione sinfonica 1998-99 presso la sala "G. Verdi" a Milano. Recentemente ha debuttato a Mosca presso il Ghelikon- Opera in Pagliacci di R.Leoncavallo e all'Opernjy- Teater di Celabinsk con Barbiere di Siviglia di G. Rossini.

Ensemble Orchestra Guido Cantelli: Formato dalle prime parti dell'Orchestra a cui via via si uniscono musicisti di chiara fama, l'ensemble vanta una lunga esperienza nel campo della cameristica ed in particolare per la musica del Novecento, di cui si è fatto validissimo interprete in numerose stagioni concertistiche.

Cartellone della stagione 

 

Venerdì 9 marzo 2001, ore 21
 Tempio Civico dell'Incoronata
Lodi

CONCERTO D'ORGANO

Organista: MAURIZIO RICCI

Programma:

B STORACE   Passacaglia sopra "A la mi re" - Balletto - Ballo della Battaglia
J.K KERLL   Toccata sive ricercata in Cylindrum phonotacticum transferenda; Toccata I; Canzona II
B. PASQUINI     Ricercare del II tono; Toccata del II tono; Sonata in Re minore: Toccata in Do minore
J. HAYDN     da "Flotenuhr" (1792)  Sei brani per organi meccanici a rullo racchiusi in orologi
J. S. BACH      Concerto in Re minore BWV 794 da Alessandro Marcello

Cartellone della stagione 

 

Sabato 31 marzo 2001, ore 21
Salone dell'Accademia

DUO FIORI  - VILLA

Pianoforte, Roberto Villa
Violoncello, Giorgio Fiori

Programma

J. BRAHMS   Sonata per violoncello e pianoforte n. 1 in mi min. Op. 38
L. BOCCHERINI Sonata per violoncello e pianoforte n. 6 in la maggiore
D. POPPER "Hungarian-Rhapsody" per violoncello e pianoforte op. 68
G. CASSADÓ "Requiebros" per violoncello e pianoforte

Roberto Villa si è diplomato in Pianoforte e Clavicembalo presso il Conservatorio di Musica "G. Nicolini" di Piacenza con il massimo dei voti e lode sotto la guida dei Maestri Giorgio Radicula e Laura Bertani .Si è poi perfezionato a Monaco di Baviera con il M° Ludwig Hoffman. Ha seguito corsi di perfezionamento e masterclass in Italia ed all'estero con i Maestri S. Fiorentino. L. Romanini, duo A.Kontarsky, V.Balzani, M.Golia. Ha tenuto numerosi concerti in diverse città italiane Si è classificato primo assoluto al Concorso Nazionale F.I.D.A.P.A "Città di Pisa", al Concorso Internazionale di Castell'Arquato come solista e primo premio nella sezione di musica da camera con il quintetto "Hindemith".
Nel 1989 ha suonato per i "Pomeriggi Musicali" dell'Università di Pavia. Ha tenuto delle tournée nei paesi dell'Est eseguendo il Concerto n. 1 per pianoforte e orchestra di Tschaikowsky e la "Rapsodia in Blu" di Gershwin con l'Orchestra Sinfonica "Città di Bacau" diretta da O.Balan (Romania), orchestra con la quale ha debuttato nella Sala Grande del Conservatorio "G: Verdi" di Milano per le "Serate Musicali". Attualmente alterna la sua attività di solista operando in duo con Fabio Merlini (Viola-Violino), Piercarlo Sacco (Violino), Francesca Landoni (Flauto traverso), Giorgio Fiori (Violoncello). Suona inoltre con il "Trio Blumen "(Viola, Violoncello e Pianoforte), e, come cembalista, con il trio "Ensemble Divertissement".
E' docente di Pianoforte Principale presso l'Istituto Civico Musicale "G.B. Sammartini" di San Donato Milanese e all'Accademia di Musica "F. Gaffurio"di Lodi. Dal 1993 al 1996 è stato docente di Pianoforte e Musica da Camera al "Festival Musicale Piceno" e nella veste di Clavicembalista ha eseguito l'ntegrale dell'Estro Armonico" di A. Vivaldi . Ha da poco terminato la registrazione su CD dei concerti per violoncello, orchestra e basso continuo di A. Vivaldi con l'Orchestra della Lituania. Ha registrato su CD brani inediti di Vecchiotti, Marchetti e R.Malipiero con l'etichetta Iktius di Milano. Ha collaborato con l'Orchestra "A.Vivaldi" e l'Orchestra "Millenium". Ha effettuato registrazioni per la RAI e RAI Radio Tre.

Giorgio Fiori si è diplomato col massimo dei voti nel 1987 e nel 1994 all'Accademia Nazionale di Santa Cecilia. Ha imparato a suonare il violoncello seguendo le lezioni del M° F. Maggio Ormezowsky.
Vincitore di numerosi concorsi e rassegne nazionali, ha collaborato nel 1988 e 1989 con l'Orchestra dell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia anche come primo violoncello suonando con i più famosi direttori quali Bernstein, Giulini, Rostropovic.
La sua attività artistica lo ha portato ad esibirsi come solista o in duo col pianoforte in tutta Europa, Australia, U.S.A, Hong-Kong, Sud America, Giappone, e in Canada dove ha suonato le Suites di Bach per il Festival "La Quinzaine de le Violoncelle" di Montreal. Recentemente è stato ospite in duo col Violino al Festival Schleswig-Holstein e altri importanti Festivals internazionali.
Nel 1999 è stato scelto come solista per la tournèe italiana della Latvian Symphony Chamber Orchestra.
Dal 1991 al 1993 è stato primo violoncello nell'Orchestra del Teatro Comunale di Bologna partecipando ad incisioni discografiche e alla tournèe in Giappone. Successivamente è stato per due anni primo violoncello dell'Orchestra Regionale dell'Emilia Romagna "A.Toscanini". Vincitore del Concorso per titoli ed esami è titolare della Cattedra di Musica da Camera presso il Conservatorio di Vicenza.

Cartellone della stagione 

Martedì 10 aprile 2001, ore 21
Salone dell'Accademia

QUARTETTO PROMETEO

Violino, Francesco Peverini
Violino, Aldo Campagnari
Viola, Carmelo Giallombardo
Violoncello Francesco Dillon

Programma

J. BRAHMS Quartetto in la minore op. 51 n. 2

L .v . BEETHOVEN Quartetto in mi minore op. 59 n. 2

Cartellone della stagione 

Domenica 29 aprile 2001, ore 21

Liriche da camera russe

Elena Bakanova, soprano
Raffaele Mascolo, pianoforte

Programma

S. RACHMANINOFF La piccola isola op. 14 n. 2
Oh tu, mia spiga di grano op. 4 n. 5
Non cantare, bellezza! Op. 4 n. 4

P. I. TSCHAIKOVSKIJ "Ottobre" op. 37 n. 10 da le stagioni, per pianoforte solo

Vocalise op. 34 n. 14
Qui tutto è bello op. 21 n. 7

P. I. TSCHAIKOVSKIJ

Notti di piazza op. 60 n. 6
Perché? Op. 6 n. 5
Di nuovo, come prima op. 73 n. 6

"Marzo" da le stagioni, op 37 n. 3 per pianoforte solo

Se chiedi cento cose…. op. 62 n. 5
Dimmi, che cosa all'ombra... op. 57 n. 1

Elena Bakanova E' nata a Magnitogorsk (Russia) nel 1977. Nel 1989 ha conseguito il diploma di Pianoforte e Maestro di Coro presso la Scuola Statale per Bambini di Talento "M. I. Glinka" della sua città, nel 1995 ottiene il Diploma Superiore di Solista di Coro e Ensemble e viene ammessa direttamente senza selezione al secondo anno presso il Conservatorio Statale di Magnitogorsk nella classe di Valentina Oleinikova. Vincitrice della prestigiosa borsa di studio per perfezionamento all'estero "Presidente Boris Eltsin", assegnata annualmente a due soli musicisti, nel 1998 si trasferisce in Italia e frequenta i corsi di perfezionamento dell'Accademia della Voce di Torino, con prestigiosi docenti tra cui C. Desderi. Attualmente si sta perfezionando con G. Canetti presso il Conservatorio G. Verdi di Milano e con R. Scotto presso l'Accademia Nazionale di S. Cecilia a Roma. Ha ottenuto numerosi riconoscimenti come al concorso Piccoli Compositori (1990), Concorso Federale Russo per Nomi Nuovi (1992), Diploma al Concorso "Belle Voci" (1995) di Mosca, Borsa di Studio per Merito assegnata dal Ministero per l'anno 1995, diploma e medaglia d'oro per l'ottocentocinquantesimo anniversario di Mosca (1996), Diploma di merito alla prima edizione di "Roero in Musica".
Nel 1994 ha cantato come solista presso il Teatro Statale Opera e Balletti di Magnitogorsk dove debutta nei ruoli di Michaela nella Carmen di G. Bizet (1996) e di Lisa ne "La Dama di Picche" di P. J. Tchaikovsky (1998). In Italia si è esibita nella Sala Puccini del Conservatorio G. Verdi di Milano, al Salone della Musica di Torino con l'Orchestra del "Collegium Musicum" di Berlino, Orchestra Sinfonica Giovanile del Piemonte, Orchestra della Nuova Campagna d'Opera Italiana e l'Orchestra dei Pomeriggi Musicali di Milano. Recentemente ha effettuato una tournèe in Sud Africa esibendosi al National Theatre di Windhoek, Sunnyside e all'Opera House di Cape Town.

Raffaele Mascolo. Dopo essersi diplomato in Pianoforte, Composizione e Direzione d'Orchestra presso i Conservatori di Milano e Torino, si è perfezionato all'Accademia Pescarese in Direzione d'orchestra e in Teatro d'opera, alla Fondazione Toscanini di Parma e presso i Pomeriggi musicali con Corghi, Guida e Renzetti. Ha approfondito gli studi di musica da Camera con Franco Rossi a Verona e con Garbarino presso l'Accademia Chigiana. Ha svolto un'intensa attività concertistica e come direttore prendendo parte a numerosi festival internazionali, tra i quali "festival Cervantino" (Città del Messico), Settembre Musica" (Torino), Suntory Hall (Tokyo), Novecento Musica (Milano) Ton Halle (Zurigo), Konzerthouse (Friburgo), Traiettorie sonore (Como).
Recentemente ha debuttato a Mosca presso il Ghelikon - Opera in "Pagliacci" di Leoncavallo e all'Opernjy di Celabinsk con Barbiere di Sivilglia di Rossini.
Ha inciso per la rete culturale della TV di Stato messicana e per l'etichetta Konsequenz.
Insegna in Gaffurio dal 1999.

Mercoledì 23 Maggio 2001, ore 21
Salone dell'Accademia

Stefano Madona, pianoforte

Programma

A. Piazzolla  Revirado (*)
Oblivion (*)
G. Gershwin  Rapsodia in blue
G. Gershwin  3 Preludi
A. Piazzolla  Adios Nonino (*)
La muerte del angel (*)

(*) trascrizione di Stefano Madona

Stefano Madona si e' diplomato in pianoforte al Conservatorio"G. Verdi" di Milano sotto la guida del Maestro R. Risaliti e si e' perfezionato con i Maestri S. Perticaroli, A. Lonquich e S. Fiorentino. Vincitore dei concorsi di Albenga, Pisa e Premio Europa di Castellabate, ha al suo attivo numerosi concerti.Ottiene notevoli successi quale accompagnatore: 2° premio al Concorso Bottesini di Crema, 1° all'ARD di Monaco, menzione speciale del presidente di giuria al CIEM di Ginevra. E' assistente ai corsi di Pavia, Biella e Ascona. Insegna pianoforte presso l'Accademia di Musica "F. Gaffurio" di Lodi e all'Accademia Musicale Italiana di Monza.
Suona inoltre in formazione stabile con il "Trio Verdi". A giugno di quest'anno realizzerà due dischi con il primo contrabbasso del Teatro alla Scala di Milano

 Sabato 2 giugno 2001

Chalumeaulieder Ensemble

Il Lied per voci, clarinetti e pianoforte

Soprano, Beatriz Lozano
Mezzo soprano, Lilia Perez
Baritono, Alberto Odennino
Clarinetto, Nicola Zuccalà
Clarinetto, Giuseppe Lapalorcia
Corno di bassetto, Giovanni Iuliano
Pianoforte, Gianluca Di Cesare

Programma

L. SPOHR               Sechs dentsche-lieder per voce, clarinetto e pianoforte

F. SCHUBERT       Der Hirt auf dem Felsen

                                 The Shephrd on the rock

W. A. MOZART    Divertimento n. 2 per due clarinetti e corno di bassetto

W.A. MOZART       Sei notturni per tre voci, due clarinetti

 

Lo Chalumeaulieder Ensemble si è costituito nel 1993 sotto la guida del maestro Giovanni Iuliano. Aspirazione del gruppo è proporre la letteratura cameristica del clarinetto con attenzione rivolta sia alla dimensione strumentale che a quella liederistica.
L'Ensemble propone vari tipi di formazioni cameristiche che sfruttano ed esaltano le qualità timbrico-espressive dell'intera famiglia del clarinetto, nonché la sua grande versatilità nel fungere da tessuto connettivo fra la timbrica pianistica e quella vocale, qui rappresentate da musicisti rinomati nel panorama italiano.

Sabato 29 settembre 2001, ore 21

Il Suono percosso

Paola Dordoni, Pianoforte, 
Massimo Cigognini
, percussioni

Programma

 F. DUPIN     Courtes Pièces (tamburo-pianoforte)
R. WIENER   Rainbow (vibrafono solo)
B. BARTOK  Allegro barbaro (pianoforte solo) 
G. MORTENSEN March  (tamburo solo)
P. BERNARDIN   Sonata (per vibrafono e pianoforte)
L. MORLEO  Capriccio  (marimba solo)
A. TCHEREPNIN  Sonatina per timpani e pianoforte

Immagine dal Concerto del 29 settembre 2001

Stagione 2001-2002

Stagione 2000-2001

 

Home  |  Corsi di MusicaCorsi di Danza  |  Corsi propedeutici  attività e concerti  |  Links  | Bacheca | Associazione